“Le mie attività”, il servizio di Google che prende nota delle nostre attività sul web

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 05 Luglio 16 Autore: Fabio Ferraro
Google ha lanciato in questi giorni un nuovo servizio, “Le mie attività”, in grado di mostrarci tutte le attività svolte con i dispositivi collegati al nostro account Gmail.

Questo servizio è raggiungibile accedendo alla seguente pagina web.
 
Il layout di “Le mie attività” segue le linee dettate dal Material Design, offrendo un servizio di semplice utilizzo, intuitivo e leggero. Accedendo a questo portale, potremo visualizzare tutte le richieste effettuate tramite il motore di ricerca di Mountain View, le pagine visitate tramite browser, l´app e i servizi utilizzati, indicandoci dettagliatamente data, orario, le pagine correlate visitate e il dispositivo utilizzato per ogni singola attività.

Le voci che compongono la panoramica delle nostre attività saranno facilmente consultabili, grazie ad un intelligente raggruppamento per giorni e ai filtri offerti dal servizio. Sarà inoltre disponibile un indice riepilogativo che mostrerà il numero di attività giornaliere, il servizio avviato e il dispositivo o lo strumento utilizzato.

“Le mie attività”, il servizio di Google che prende nota delle nostre attività sul web - immagine 1

Cliccando su una delle voci che compongono la cronologia delle attività, potremo accedere a diversi dettagli, quali la data di svolgimento, il dispositivo utilizzato, informazioni provenienti dai servizi di localizzazione e le azioni compiute in seguito (ad esempio, se effettuiamo una ricerca su Google, verranno mostrate tutte le pagine web successivamente visitate).  Ogni voce potrà essere facilmente eliminata dalla panoramica offerta da “Le mie attività” cliccando sull’icona delle impostazioni (costituita da tre puntini disposti verticalmente) e selezionando la voce “elimina”.

“Le mie attività”, il servizio di Google che prende nota delle nostre attività sul web - immagine 2

Cliccando sull’icona del menu di navigazione, presente in alto a sinistra, verranno visualizzate le impostazioni del servizio. Potremo modificare la visualizzazione della lista, avendo a disposizione la “Vista di gruppo” (layout di default che utilizza il raggruppamento delle voci che compongono le voci) o la “Vista per elemento” (in cui avremo una visualizzazione speculare delle singole voci). Avremo la possibilità di eliminare un gruppo di elementi, utilizzando un filtro per data o per tipologia di attività.
Da “Gestione Attività” potremo decidere i servizi per cui vorremo abilitare o meno il salvataggio della cronologia e la visualizzazione in “Le mie attività”. Avremo quindi pieno controllo sulle attività da monitorare, potendo inibire o meno la registrazione dei servizi provenienti da web e app, la cronologia delle posizioni e delle attività vocali e audio e le ricerche su YouTube. Potremo infine gestire tutti i nostri dispositivi.

“Le mie attività”, il servizio di Google che prende nota delle nostre attività sul web - immagine 3

“Le mie attività” è un servizio di Google che ci offre un’esaustiva panoramica dei servizi che utilizziamo. Le informazioni raccolte dall’azienda di Mountain View potranno inoltre essere utilizzate per creare una campagna pubblicitaria ad Hoc relativa alle nostre abitudini e ai nostri interessi. Questo utilizzo farà però “storcere il naso” a molti utenti.

Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE